Tag

,

11 marzo 2011, un anno fa il finimondo: distruzione disperazione paura. Oggi bisogna ricordare un paese che è resuscitato nonostante le dolorose perdite; una comunità che non ha rinunciato alle sue radici; una società che crede fermamente nel 再生 saisei, l’esserci ancora, il fare di nuovo, per arrivare sempre più in alto. Ci crede fermamente e lo dimostra ogni giorno, incomparabile costanza sospesa tra mistica e morale.

I media di tutto il mondo dimostrano di non aver dimenticato l’accaduto, ecco la mia selezione.

Galleria fotografica da Il Post, scatti dell’agenzia nipponica Kyodo. Accostamenti di immagini che uniscono gli stessi luoghi, un anno prima e un anno dopo.

The Sketch of Mujo è un film documentario firmato dal regista Koichi Omiya, che ha vinto il primo premio Cultural Documentary Award con un altro film (Tadaima – I’m home) nel 2010. Dopo lo tsunami, cosa rimane? Girato un mese dopo il l’accaduto, il film indaga per primo gli effetti devastanti sul territorio e sulle persone per capire cosa significa “ricostruzione”. Questo è il sito ufficiale.

* Se siete a Milano, domenica 11/03 l’associazione culturale Giappone in Italia ha organizzato una proiezione commemorativa. Sito dell’evento.

Grande concerto organizzato dall’UNESCO a Parigi con Yutaka Sado. L’evento, preceduto da una mostra fotografica, inizierà domenica 11/03 alle ore 15.00. Tutto il ricavato sarà devoluto in beneficenza per le vittime del Grande Terremoto. Sul sito ufficiale è possibile assistere allo streaming in tempo reale.

Annunci